Home Blog Mariposa

I servizi: ascolto, accoglienza, informazione

Il nostro servizio, sia attraverso il colloquio telefonico che personale, è finalizzato all’ascolto, la chiarificazione e l’accompagnamento verso un possibile progetto di uscita dalla violenza ed è quindi rivolto a donne che iniziano a interrogarsi sulla propria situazione ma appaiono confuse e indecise sul modo di affrontarla.

Oltre all’accesso personale l’invio alla Linea può essere effettuato da:

  • le forze dell’ordine: donne contattate all’interno di un intervento della volante durante il quale sembrano emergere ipotesi di maltrattamento che appaiono da approfondire (gli operatori di polizia possono consegnare il biglietto da visita della Linea d’ascolto) o donne che si presentano in caserma e, pur facendo presente la propria situazione, non sporgono denuncia, ma necessitano di confronto sul problema
  • I Pronto soccorso, i medici e pediatri di base, i consultori, qualora individuino un’ipotesi di maltrattamento e la necessità di un colloquio per ascolto e chiarificazione (tramite consegna del biglietto da visita della Linea d’ascolto)

MODALITA’ D’INTERVENTO

ACCOGLIENZA TELEFONICA
Le volontarie accolgono le telefonate negli orari di apertura
.
Negli altri orari è attiva una segreteria telefonica
, le volontarie richiameranno solo le donne che lasciano un messaggio in cui si esprime la volontà di essere richiamate. In caso contrario si attende un nuovo contatto per evitare telefonate inopportune.
Nel corso della telefonata le volontarie ascoltano le richieste della persona e individuano la situazione che sta vivendo. Insieme a lei valutano l’eventuale necessità di fissare un appuntamento di accoglienza presso la sede della Linea d’ascolto.

COLLOQUI DI ACCOGLIENZA

Vengono svolti presso la nostra sede, alla presenza di due operatrici volontarie.
Lo scopo dei colloqui di accoglienza è delineare con la donna un progetto finalizzato a trovare i possibili strumenti per uscire dalla propria situazione. 
Possono essere proposte consulenze o l’invio presso servizi specialistici.

ATTIVAZIONE PROTOCOLLO DI EMERGENZA
Qualora durante la telefonata o il colloquio le volontarie percepiscano la presenza di un pericolo immediato, dopo aver informato la donna delle procedure previste dal protocollo di emergenza ed avere avuto il suo assenso , contatteranno immediatamente le FFOO per l’attivazione delle procedure previste dal protocollo stesso.

Contattaci